Jack Lang: “Renzi? La sinistra italiana ha bisogno di sangue nuovo” (da www.matteorenzi.it)

FIRENZE, 2 NOV

Michelangelo è stato un giocoliere dell’arte e un artista altamente politico”. Viene presentato così il genio fiorentino del Rinascimento da Jack Lang, ex ministro della cultura del governo francese, oggi a Firenze per presentare il suo libro ‘Michel-Ange’, scritto proprio in occasione dei 500 anni dal completamento degli affreschi della volta della Cappella Sistina. La presentazione del libro (edito da Fayard, 280 pagine) rientra nel programma di France Odeon, il film festival di cinema francese, di cui Lang è diventato presidente onorario.

Fu un artista straordinario – ha detto Lang – un genio assoluto, che fu un abile precursore di quella che oggi chiamiamo la politica culturale”. ”È stato un artista molto politico – ha spiegato – legato alla città in particolare in quell’epoca quando i principi decidevano, ordinavano per avere i propri palazzi”. Nel libro l’ex ministro francese racconta ”come Michelangelo fu introdotto al potere sin da piccolo: lo invitavano all’età di quindici anni a cena con Lorenzo il Magnifico e Pico della Mirandola”. ”Il libro di Lang – ha detto Cristina Acidini, sovrintendente del Polo museale fiorentino –arricchisce la bibliografia su Michelangelo in modo prezioso perché ha un carattere scientifico, con molti dati e scritto con rigore”.

Infine Jack Lang alla domanda sulle primarie del Pd in Italia ha detto: ”Non conosco Matteo Renzi, spero d’incontrarlo, ma la sua reputazione e’ pervenuta in Francia. Mi hanno detto che é un uomo molto brillante, ardente e inventivo, che ha trasformato la vostra città. La sinistra italiana ha bisogno di sangue nuovo e penso sia importante dare opportunità alle nuove generazioni”.

(Ansa)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Contributi Esterni. Contrassegna il permalink.