Grillo, funzionale alla sopravvivenza della CASTA

Il mio primo scritto di oggi lo voglio dedicare a Grillo e alla presunta capacità che avrebbe di cambiare la politica nazionale.

Grillo e il suo Movimento, bollati come antipolitica, a mio modesto avviso, sono funzionali alla sopravvivenza della CASTA.

I sondaggi ipotizzano che possa portare un centinaio di suoi rappresentanti nel prossimo Parlamento.

Ciò renderebbe difficile la costituzione di maggioranze certe di sinistra o di destra, quindi, tutti insieme con Monti Premier per scongiurare il pericolo costituito dall’antipolitica grillina.

E poi, quali certezze può offrire il Movimento di Grillo in merito alla competenza e all’onestà dei membri che porterebbe in Parlamento?

In democrazia è ai Partiti che spetta il compito di selezionare le future classi dirigenti.

Il problema in Italia è che non lo stanno più facendo, o quando ciò avviene, le nuove leve della politica nostrana vengono selezionate non per merito e capacità, ma per pura fedeltà a chi comanda.

La rottamazione di Renzi vuole fare piazza pulita della CASTA e di quelli, i Grillo del momento, che si alimentano delle nefandezze della CASTA.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I Miei Articoli. Contrassegna il permalink.