Le primarie tenutesi a Roma

Le primarie per la scelta del Candidato Sindaco del centrosinistra della città di Roma, nonostante siano state primarie aperte alla partecipazione di tutti, sedicenni e extracomunitari compresi, senza preiscrizioni, albi degli elettori, certificati elettorali, hanno visto la miserevole partecipazione di non più di centomila romani, nemmeno la popolazione di uno dei Quartieri della Capitale. E’ un altro brutto segno del discredito della politica e del PD, che ci dice quanto grande sia la distanza che ormai esiste tra la gente, i loro problemi reali e la politica. Urge fare qualcosa, urge un profondo cambiamento del metodo e dell’agire, che non potrà che realizzarsi attraverso un’unica via, il rinnovamento del personale politico.

Alberto Cardone

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I Miei Articoli. Contrassegna il permalink.