Votano Marini per eleggere D’Alema

Abbiate fede, votano Marini per eleggere D’Alema. Pare evidente che nel segreto dell’urna non si riuscirà ad eleggere Marini, quindi, bocciato, bruciato l’ex Presidente del Senato, si dovrà procedere oltre e quell’oltre non può che essere D’Alema. Sono anni che il baffetto nazionale aspira e lavora ad una sua salita al Colle. Quale migliore occasione poteva capitargli? Bersani, in fin dei conti, l’ha voluto Segretario PD anche per questo e la dimostrata disponibilità del centrodestra a votare un PD, pur di evitare l’accordo tra il centrosinistra e Grillo, gli spiana la via verso quella carica che è l’ultima a suo tiro e nelle sue possibilità. L’andata di D’Alema da Renzi, in questa chiave, era funzionale a tastare il polso al Sindaco di Firenze.

Alberto Cardone

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I Miei Articoli. Contrassegna il permalink.