Abbiamo guadagnato un Presidente, ma abbiamo perso un Segretario

Abbiamo guadagnato un Presidente, ma abbiamo perso un Segretario. Eletto Napolitano, dunque, Bersani se ne va e non dimentichi, mi raccomando, di portare con se un pò di gente. La fine di Bersani non l’hanno decretata i franchi tiratori di ieri, ma viene da più lontano. Due i momenti che lo hanno affossato, il primo, quando a novembre 2011 rinunciò al voto per sostenere insieme a Alfano e Casini il Governo Monti, il Governo del più grande salasso realizzato ai danni del popolo italiano, il secondo, l’Assemblea Nazionale del PD, che decise le primarie del centrosinistra e le conseguenti regole, tanto abilmente redatte dai fidi Berlinguer e Stumpo, due corti circuiti con il proprio elettorato, che non potevano che decretare il negativo risultato del voto di febbraio.

Alberto Cardone

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I Miei Articoli. Contrassegna il permalink.