L’Unità e il suo buco miliardario

Grazie all’inchiesta di “Report” di ieri sera, quella sul finanziamento della politica, ora sappiamo chi è e che cosa rappresenta Barca, il banchiere che piace tanto a certi ambienti della sinistra italiana. Il Barca come è noto è figlio di un ex partigiano, unica cosa che gli riconosco essere veramente di sinistra, partigiano poi diventato direttore de “l’Unità”, giornale quotidiano che durante la sua direzione ha maturato un buco miliardario, che grazie a Leggi approvate anche dai dirigenti del PCI, prima, e dei PDS-DS, poi, quelli per intenderci tanto attaccati ai valori, saremo costretti a dover pagare di tasca nostra. Ora, pensare di poter affidare la ricostruzione della sinistra a chi è chiaramente compromesso con un passato che ha fortemente contribuito a condurci dove siamo, mi sembra più che una pazzia.

Alberto Cardone

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I Miei Articoli. Contrassegna il permalink.