Nemici di Salerno, o genitori preoccupati?

Ancora episodi che ci raccontano una realtà ben diversa da quella che si vuole rappresentare. Quanto avvenuto sabato sera nei pressi di una nota discoteca della costa sud di Salerno, la sparatoria per futili motivi, che per fortuna e solo per puro caso non ha provocato vittime, facendo seguito ad altri fatti dello stesso genere verificatisi nella nostra città, insieme ai continui ed ingenti sequestri di sostanze stupefacenti operati dalle Forze dell’Ordine, chiaro segnale di un consumo in forte aumento, rappresentano la lampante dimostrazione di un disagio crescente e della profonda crisi sul piano sociale, ahimè sempre più diffusi in larghissimi strati della popolazione giovanile. Se ne può discutere? Si potrà parlare di argomenti che suscitano preoccupazione tra i genitori e nelle famiglie salernitane, già angustiate nel non riuscire ad immaginare un futuro per i loro ragazzi nella nostra città? Porre queste problematiche è da nemici di Salerno?

Alberto Cardone

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I Miei Articoli. Contrassegna il permalink.