Congresso PD Salerno, siamo all’accusa di voler far partecipare i fasci. Ma una nuova non la sapete inventare?

Il buon Sergio Annunziata, il candidato alla Segreteria del PD Salerno voluto dai sostenitori di Matteo Renzi della provincia di Salerno, sta saggiando gli effetti della politica del niente prodotta in questi anni nel nostro territorio, quella politica che ha allontanato tutti e tutto, tutto ciò che non si voleva uniformare al pensiero unico, quello espresso dai “ras” locali del Partito.

Leggo sulla stampa locale la già sentita accusa mossa adesso anche nei confronti dell’Annunziata.

Se cerchi il dialogo, se cerchi di riportare a casa i tanti delusi, o cacciati dai personalismi di un Partito, il PD della provincia di Salerno, che non c’è, il Partito di carta e delle sole tessere, dietro le quali c’è il nulla più assoluto, stai complottando con il “nemico”, stai cercando di far inficiare i Congressi dei Circoli portando a votare i fasci.

Le persone dotate di un minimo di ragionevolezza comprenderanno bene la portata ed il vero significato di queste accuse.

Si cerca in tutti i modi di evitare un confronto aperto, democratico e per questo costruttivo, si ha paura di perdere le proprie rendite, poltrone e le posizioni di potere, acquisite in anni ed anni di bugie dette e di azioni compiute al limite della decenza.

Più che di rottamazione, qui, in provincia di Salerno, si dovrebbe compiere un bel falò, la messa al rogo di una politica che è la prima causa delle nostre sventure e delle nostre perenni sciagure.

In questo quadro, non c’è alcuna possibilità di UNIRE. A che cosa ci dovremmo UNIRE, a chi vuol continuare a farla da padrone, leggasi padrino?

Confido in un moto di dignità e di onestà da parte di chi prenderà parte alla contesa per l’elezione del nuovo Segretario provinciale del PD Salerno.

Se quanto spero non dovesse avvenire, tutti i nostri sforzi, di coloro che non son disposti a subire l’attuale sfacelo, dovranno essere indirizzati perchè il PD CAMBI VERSO a Roma, Matteo Renzi diventi il nuovo Segretario Nazionale ed ottenga la maggioranza assoluta dei componenti dell’Assemblea Nazionale, requisito indispensabile perchè dal centro possa partire un’onda che travolga ovunque la cattiva politica, fin nei luoghi più reconditi del nostro Paese.

Tra i luoghi più reconditi del nostro Paese c’è sicuramente Salerno.

Alberto Cardone

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I Miei Articoli. Contrassegna il permalink.